La cultura come fertilizzante per l’Impresa

Sono state giornate piene, ricche di stimoli eperchènno culturali

Io, clandestina al Meeting delle nuove classi dirigenti del Nordest, Fondazione CUOA 18 Settembre

Si è parlato del progetto di candidare l’intero Nordest come Capitale Europea della Cultura 2009: apperò!

Se vi state chiedendo perchè giovani manager ed industriali caldeggiano la proposta, forse non sapete che:

– Le tematiche della creatività sono al centro dell’intera politica dei Paesi più avanzati

– Le attività creative a livello europeo si stanno dimostrando in forte crescita, redditizie e fonte di opportunità per i giovani

– C’è grande legame fra innovazione e cultura:

il Paese che ha maggiore frequenza di attività artistiche è la Svezia mentre i consumi culturali a Nordest sono i più elevati a livello nazionale

– Le attività artistiche attive spingono a una continua messa in discussione dei pregiudizi cognitivi creando un vero e proprio orientamento all’innovazione

– Comunità vitali sono alla base del successo dell’Impresa

– Avere un territorio attrattivo per giovani creativi farà la differenza (vedi anche questo vecchio post)

Queste utili informazioni sono state snocciolate dal Prof. P. Sacco (IUAV) in un interessante intervento a motivazione della candidatura.

Il Professore ha concluso dicendo che “la cultura va intesa come vera e propria infrastuttura sociale  senza la quale l’innovazione non è possibile”.

A parte le inevitabili difficoltà di arrivare compatti alla meta, ho trovato illuminanti i dati forniti.

Resta forte l’invito a mettere in rete le politiche culturali.

Le reti professionali in genere sono interessanti se mettono insieme abilità e competenze, nell’ottica di arrivare a fornire il servizio migliore e più completo. Sarebbe bello riuscire ad applicare queste teorie senza farsi schiacchiare dalla paura della competizione.

E nonostante dal Workshop a cui ho partecipato non si sia uscito un gruppo facebook come richiesto dal pragmatico Vittorio, sono fiduciosa che entro breve tempo avremo buone nuove.

cultura

Tags:
1 Comment

Post A Reply to La cultura ci fa ricchi? Se ne parla al Festival delle città impresa | Studiodz Cancel Reply