Adunata del contemporaneo

Eccoci qui, di ritorno dalle faticose 🙂 vacanze!
una segnalazione innanzitutto:
sabato 6 settembre a Bassano del Grappa si terrà l’Adunata del Contemporaneo: un incontro-evento tutto da scoprire.

Ecco la comunicazione dell’agenzia stampa:

i Creativi Italiani sono chiamati ad una storica adunata per sottolineare che l’Italia deve ripartire dal contemporaneo.
In una sola giornata ci sarà una delle più grandi concentrazioni mai avvenute in Italia di azioni tra
arte, design, musica e fashion.
Una trasversalità di linguaggi per dare un segnale chiaro di cambiamento. Specialmente a Nordest.
Sono attesi 50.000 mila creativi da tutta Europa.
6 settembre 2008_Bassano del Grappa (VI)
Creativi e creative uniamoci! è la nostra giornata.
Il popolo dell’innovazione è invitato a partecipare all’ADUNATA DEL CONTEMPORANEO, una giornata tra arte, design, musica e fashion, popolato dai nuovi talenti e dalle creative community italiane (da Turn di Torino a Fuorisalone di Milano a Fuoribiennale veneta, da Designerblog a Design People), dalle grandi istituzioni alle grandi aziende, nella notte del 6 settembre 2008 a Bassano del Grappa (VI).
L’ appuntamento è il battesimo dell’INNOVeTION VALLEY, un progetto ideato per dare un nome e un volto alla grande area innovativa del Nord-Est d’Italia, mettendo insieme industria, territorio e creatività.
Bassano del Grappa diventa così la prima città-attivatore dell’industria creativa, ospitando un flusso continuo di eventi e creazioni inedite: mostre, concerti, dj-set, performance dal vivo, videoarte, reading e azioni teatrali. I negozi e i locali saranno aperti fino alle 2 del mattino, e saranno a loro volta sedi inusuali dall’adunata.
L’obiettivo è infatti promuovere la contaminazione tra linguaggi artistici e territorio, tra industria creativa e società civile, aprendo così nuove vie per un ripensamento generale del territorio.

Ecco una lista sommaria degli eventi:
– B.Motion, tre grandi spettacoli di teatro a conclusione della sezione di Operaestate Festival Veneto legata alla contemporaneità: alle ore 18.00 Trickster Teatro porterà in scena a Palazzo Bonaguro Come una preghiera, rappresentazione di una modernità frenetica e convulsa; alle 21.00 il Teatro Remondini ospiterà il Balletto Civile e Maurizio Camilli nella prima nazionale Col sole in fronte; alle ore 22.15, nel CSC Garage Nardini Pere Faura si esibirà in Do you have a cigarette?, una performance sul mondo della discoteca;
– Infart la più importante session di writers – tra gli altri i francesi C215, gli spagnoli San e Kenor, gli italiani Sten, 108 e Bros – che trasformerà Bassano del Grappa nel cuore pulsante della street art nazionale e internazionale. 80 artisti da tutto il mondo, 1300 mq di superficie dipinta, 350 mq di spazi espositivi all’aperto: questi i numeri dell’appuntamento arrivato alla sua terza edizione che si svolgerà al Garage Nardini all’Arena Cimberle Ferrari, che offrirà arte e musica non-stop per 48 ore. Inoltre il Museo Civico di Bassano ospiterà l’Indoor Exhibition di Infart e l’evento lancio del primo art toy italiano “Hello my name is Señor Blanco”. L’infart Indoor Exhibition mostrerà le opere su tela e le sculture di altri visionari street artist e in collaborazione con Atom Plastic, presenterà 20 artisti che hanno usato il “Señor Blanco” come supporto per le loro creazioni artistiche: un toy che diventerà istantaneamente un oggetto di culto;
– Dj-set del dj Radio DeeJay Aladyn + Myke con musica che spazia dal rock e funk anni ‘70 alla nuova dance passando per l’elettronica;
– “ITER. Viaggiatori al tempo del design”, la mostra in Piazza Garibaldi a cura dell’associazione veronese Scalacolore, un viaggio tra i migliori studi grafici italiani che hanno interpretato il tema del viaggio con l’installazione di valigie di design;
– Gas World’s Flag l’esposizione in Piazza Garibaldi delle bandiere del mondo, vincitrici del concorso proposto dalla Gas per creare un simbolo di appartenenza, un segno che identifica senza dividere; oltre 300 bandiere di grafici e creativi da tutto il mondo;
– Collecting :: Connecting 2 la mostra dei lavori degli studenti del Corso di Laurea in Design della Moda dell’Università IUAV di Venezia diretto da Maria Luisa Frisa, fashion curator e responsabile dei progetti editoriali e di comunicazione della Fondazione Pitti Immagine Discovery di Firenze; la mostra è curata da Maria Luisa Frisa e da Judith Clark.
– This is all I came to do la mostra fotografica a cura di Vice Magazine e di ITIWA;
– “La casa dell’ospite”, il progetto di Stefano Scheda e Devis Venturelli, in cui vengono “cuciti” con 300 metri di tessuto Palazzo Sturm sul fiume Brenta;
– la grande installazione luminosa di Antonio Riello all’Archivio Bonotto, l’ex-macello; una scritta da scoprire, di 30 metri per 10, che illumina la notte;
– Situations, l’installazione in Piazza Garibaldi dell’artista franco-argentina Paula Castro;
– Cibo design – transgenia l’installazione del designer Paolo Donadello con un gruppo di corpi illuminanti dalla forma di “soffioni” ovvero fiori di tarassaco distribuiti al centro di una piazza. I soffioni sono realizzati con un’anima in metallo mentre la sorgente luminosa, posta all’estremità superiore, è ricoperta da caramello in fili come una sorta di zucchero filato da assaggiare e gustare;
– reading nei più importanti palazzi e librerie della città in collaborazione con Marsilio Editori e Libriamo2008 e incontro con autori tra i quali Flavio Albanese, Cesare De Michelis o Gigi Coppello;
– la presentazione di INNOVeTION VALLEY nel Chiostro del Museo Biblioteca Archivio in Piazza Garibaldi;
– il mercato del design organizzato dai Coscadesign, sul Ponte Vecchio di Bassano, con oltre 40 designers internazionali che espongono le loro creazioni che possono essere acquistate su una piattaforma lunga 60 metri;
– le vetrine interattive e creative con performance ed esposizioni di oggetti di design e d’arte;
– i percorsi di food-design e menù creativi, un concorso fotografico dedicato alla rappresentazione della notte in atto;
– un liveblogging in diretta sul sito Designerblog.it;
– FusinaMobileStore, due store mobili che girano in città con il cappello studiato da Luca Bonato appositamente per l’Adunata del Contemporaneo. Il cappello degli innovators e dei creativi;
– “Invidia”, la videoinstallazione di Marco Chiurato a cura di Gili Group;

L’ADUNATA DEL CONTEMPORANEO è prodotta in collaborazione con la Regione del Veneto, il Comune di Bassano del Grappa, Operaestate Festival Veneto, Ascom e con la partecipazione di Infart, Veneto Marketing, Libriamo2008, Design People, Coscablog, Designerblog, Scalacolore, AAAAAAAAAA, Fuorisalone, Archivio Bonotto, Turn, Baseb, Marsilio, Iuav, Viu, Paolo Donadello, Comodamente. I main partner sono Gas, Unindustria Treviso, Lanificio Bonotto, Mubre, Fusina, Gili Group e i media partner sono Vice, Corriere della sera/Corriere del Veneto, Nordesteuropa e 2Night.
INNOVeTION VALLEY è un progetto di pianificazione strategica del nuovo Nord-Est che mette in rete imprese ed istituzioni pubbliche e private, cultura e ricerca, innovazione e tradizione, con la realtà sociale. INNOVeTION VALLEY è l’area trainante della creatività italiana che intende portare avanti un processo inarrestabile di sviluppo economico e culturale destinato a guidare le prossime scelte politiche, aziendali e artistiche. Il comitato scientifico di INNOVeTION VALLEY è composto da: Flavio Albanese direttore di Domus e presidente di ASA Studio Albanese, Marco Bettiol ricercatore, Università di Padova e Venice International University, Massimiano Bucchi sociologo, Università di Trento, e coordinatore del comitato scientifico di Observa Science in Society, Luca De Biase giornalista e scrittore, responsabile di Nova24/Il Sole24Ore, Maria Luisa Frisa direttore del Corso di Laurea in Design della moda, Università IUAV di Venezia, Stefano Micelli economista, Università Ca’ Foscari di Venezia, e direttore di Venice International University, Pier Luigi Sacco economista della cultura, Università IUAV di Venezia e direttore scientifico di Goodwill, Cristiano Seganfreddo ideatore di INNOVeTION VALLEY e direttore di Fuoribiennale.

Il programma potrebbe subire variazioni, per aggiornamenti visitare i siti www.fuoribiennale.org, www.innovetionvalley.org o scrivere a info@fuoribiennale.org, info@innovetionvalley.org.

Ufficio stampa Agenzia del Contemporaneo
Viale Milano 60
36100 Vicenza
Tel. 0444 327166
Fax 0444 524033
press@agenziadelcontemporaneo.com

uhm, a me sembra interessante…anche per noi che, nel nostro piccolo, di innovazione ci occupiamo.

No Comments

Post A Reply to Studiodz» Archivi Blog » » ambientalismo e azienda: nuove consapevolezze Cancel Reply