Iniziamo dall’inizio: cos’è il brief?

Il brief è un breve testo con una serie di indicazione per la realizzazione di un lavoro.

Generalmente si scrive partendo dal dialogo avuto con il cliente, cercando di interpretarne idee, aspettative e necessità.

Soprattutto, quali sono gli obiettivi?

E’ una fase importante e bisognerebbe dedicarle tutta la cura e il tempo necessari.

E’ sulla base del brif che si procede con il progetto grafico.

Qualche giorno fa mi hanno chiesto il restyling di un logo: voglio una cosa pulita, mi ha detto il cliente.

Chiaro, pulito. Nient’altro? Guarda il sito

Ecco, questo sarebbe un po’ poco come brief.

E’ difficile spiegare al cliente indaffarato e concentrato su milioni di cose più importanti che dedicare un po’ di cura a questa parte aiuta ad evitare le incomprensioni.

E allora cosa si fa? Ce lo si fa da soli il brief, prima di cominciare a ragionare.

Fare i grafici non è sempre facile, ti fanno sudare per avere delle informazioni. Ma non mi sto lamentando, fa parte del nostro lavoro riuscire a cogliere gli input del cliente e realizzare qualcosa di cui, in un processo di confronto continuo, possiamo andare orgogliosi entrambi.